Il Bullet si evolve con te e per te

person Pubblicato da: Erika Lupi - Lisa Visentin list In: Bullet Journal Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 419

                                     Il Bullet si evolve con te e per te

Quando si parla di Bullet Journal una delle parole d’ordine più usate è PERSONALIZZAZIONE.

Tutto si basa su questo presupposto, perché l’idea che si nasconde dietro il metodo consiste nel creare un proprio, personale, unico e singolare sistema di organizzazione. D’altronde a pensarci bene è sciocco credere che possa esistere uno schema sempre efficiente e valido per tutti…. Ognuno ha i suoi tempi, i propri ritmi, le proprie priorità. Il Bullet Journal serve a dar sfogo e forma alle proprie esigenze, trovando la strada più giusta per esternarle e gestirle.

Se state cercando ispirazione per il vostro Bullet Journal, Internet è un vero e proprio pozzo di idee. Si può cercare su Pinterest oppure su Instagram.

Il consiglio che vi diamo è quello di sperimentare, di divertirvi e rilassarvi… un po' come quando da bambini potevate trascorrere l’intero pomeriggio a colorare.

Siamo sicuri che non c’è modo migliore di essere liberi per essere perfettamente organizzati.

Se deciderete di addentrarvi in questo mondo sappiate che ci sono due scuole di pensiero: chi preferisce un Bullet Journal minimal ( enlitenbujo su instagram ne è un esempio)

               

Fonte: Instagram Enlitenbujo                                            

e chi preferisce un Bullet Journal Artistico (su Instagram potete vedere il profilo di plslars o quello di veronicajournals oppure bullet.journals o ancora il canvobulletjournal di Catherine Pooler (che è naturalmente uno dei nostri preferiti)).

                                  

Fonte: Intagram canvobulletjournal                                            Fonte: Instagram plslars

Fonte: Instagram Amagaeru.creations

Entrambe le impostazioni vanno benissimo. Infatti come scrive Carrol:

l’unica cosa che conta nel mondo del Bullet Journal è il contenuto, non la presentazione o la forma. Se riuscite a raggiungere un ottimo livello in entrambi gli aspetti, complimenti! Ma sappiate che l’unica capacità artistica richiesta è quella di tracciare delle linee (abbastanza) dritte: se sapete farlo, siete a cavallo”

Se decidi per uno stile minimal non avrai bisogno di decorazioni in quanto l’impostazione sarà molto basic: penna nera e linee dritte.

Ma se opti per uno stile artistico puoi sbizzarti con stickers di diverse forme e colori, usare washitape,, disegnare doodles di rimando ai testi, bush pen, evidenziatori, timbri…. (avete già visitato la nostra sezione Bullet Journal in www.papeterieshop.it?).

 

Speriamo di avervi ulteriormente ispirato, settimana prossima ci addentreremo sempre di più sui vari elementi del Bullet Journal, stay tuned…

 

Erika e Lisa

 

L’autrice:

Erika Lupi – vive a Vignadello, un paesino in provincia di Viterbo, mamma di Arwen Sakura, una piccola scrappina di 5 anni ma tanto talento, sul suo profilo si descrive così:

 “L'oggetto fatto a mano è unico, originale, esclusivo. Ogni creazione lavorata a mano in quanto tale è diversa dall’altra. Non ci sono due oggetti fatti a mano uguali e questo rende ogni oggetto un regalo speciale. Puoi stare sicura che nessuno avrà regalato un oggetto come il tuo. È fatto a mano dall’inizio alla fine. A partire dalla ideazione, alla progettazione, alla creazione, fino al confezionamento e alla spedizione, tutto in ogni oggetto handmade è fatto a mano. È fatto da una persona che ama quello che fa.

Amagaeru Creations nasce da questo, dalla mia passione per la cartoleria e lo scrapbooking. Fin da piccola avevo la passione per carta, penne e agende... per poi scoprire da grande che quello che per me era quasi la norma, era stato coniato con il termine " planner addict", persone che non solo usano le agende, ma le collezionano, le custodiscono e ne vogliono sempre di più. Siamo quelli che già a luglio cercano l'agenda per l'anno successivo. Siamo quelli che sanno descriverti i più piccoli particolari di ogni tipo di agenda. Si,perché, mentre la maggior parte si accontenta della funzionalità di un'agenda, noi siamo quelli che guardano la grammatura della carta, la disposizione degli interni, le caratteristiche, cercano online i vari pen test per vedere che tipo di penne sopporta, se " regge" i colori, quanto è resistente la carta... Perché un'agenda non sono solo fogli messi assieme... è l'estensione di noi... Dal mondo delle agende all'arte dello scrapbooking e del paper crafting il passo è stato breve. Mi sono così ritrova sommersa non solo da articoli di cancelleria, ma da un mondo di carte, timbri e colori e la mia gioia più grande è poter portare un po' di questi colori e di questa felicità nelle case delle persone.

La vostra ranocchietta,

Erika lupi”

 

Puoi seguire Erika su Facebook (www.facebook.com/amagaeru.creation) oppure su Instagram (amagaeru.creations).

 

Fonti:

-          Libro: Il Metodo Bullet Journal  “Tieni traccia del passato, ordina il presente, progetta il futuro. - Ryder Carrol

-          https://bulletjournal.it

-          https://bulletjournal.com                                 

Correlati per Tag

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password